Studente va a scuola con pistola semiautomatica: “Così mi sento figo” – Orizzonte Scuola

Tag

“I militari, sempre alla presenza dei professori, gli hanno poi chiesto perché l’avesse portata a scuola e il sedicenne ha risposto: “Così mi sento un figo”.”
from Diigo http://bit.ly/2lA13FU
via IFTTT

Docenti universitari al governo: “Molti studenti scrivono male, intervenite” – Repubblica.it

Docenti universitari al governo: “Molti studenti scrivono male, intervenite” – Repubblica.it

Abbiamo invece bisogno di una scuola davvero esigente nel controllo degli apprendimenti” (ops…)

Attenti docenti universitari: gli esperti di fuffopedagogia che popolano quelle stesse pagine che ospitano la vostra lettera vi diranno che i bimbi (0-20) han bisogno di guardare l’alba e ascoltare il rumore del mare.

Boom di DSA: in 5 anni quadruplicati

Dai 4.400 in regione nel 2009 agli oltre 18.000 del 2014, secondo gli ultimi dati a disposizione dell’Ufficio scolastico regionale. Sono bambini che non riescono a leggere, che faticano a scrivere o che non sono in grado di fare calcoli, anche banali. Ora queste difficoltà hanno un nome, Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), e i numeri raccontano di un vero e proprio boom delle certificazioni.

fonte: Corriere di Bologna

Stiamo crescendo una generazione di “ignoranti digitali”? – ilSole24ORE

Tag

“Non distinguono una notizia da una pubblicità online, non considerano minimamente l’attendibilità delle fonti delle notizie su Internet, sono facilmente ingannabili dai messaggi postati sui Social Network.

No, non parlo dei nostri anziani genitori o dei nostri nonni, che in fondo un po’ sarebbero giustificati dalla poca dimestichezza col mezzo. Mi riferisco, drammaticamente, ai “nativi digitali”, quelli nati col tablet in mano e che ora vanno all’università o alle scuole superiori.”
from Diigo http://bit.ly/2iDHsDA
via IFTTT

Demenza senile: incidenza in calo Sarebbe conseguenza dell’istruzione – Corriere.it

Tag

“La demenza senile è in calo tra la popolazione statunitense. Lo afferma una ricerca condotta dagli specialisti della University of Michiganche è giunta a conclusioni che gli autori definiscono “incredibilmente importanti per il mondo intero”, sottolineando come l’istruzione possa svolgere un ruolo fondamentale nel proteggere le cellule cerebrali dalla degenerazione.”
from Diigo http://bit.ly/2gLd1Ot
via IFTTT