Tag

“”Non vogliamo limitare la libertà dei ragazzi – ha spiegato al Giornale di Vicenza la vicepreside Barbara Scapin – ma semplicemente far rispettare le regole che la nostra scuola ha adottato. Questo non è un mercato, ma un ambiente disciplinato: per questo le famiglie ci apprezzano”.

La circolare sul caldo parla chiaro: “Per gli iscritti corre l’obbligo di presentarsi a scuola con un abbigliamento consono ad un luogo di studio e di lavoro e di tenere un comportamento educato e rispettoso verso persone e cose”. Nulla è lasciato alla discrezionalità. “Si fa presente – conclude la circolare – che per abbigliamento consono si intende l’utilizzo di pantaloni lunghi e di gonne al ginocchio”. Stop.”
from Diigo http://bit.ly/2ryqnQZ
via IFTTT

Annunci