Dai 4.400 in regione nel 2009 agli oltre 18.000 del 2014, secondo gli ultimi dati a disposizione dell’Ufficio scolastico regionale. Sono bambini che non riescono a leggere, che faticano a scrivere o che non sono in grado di fare calcoli, anche banali. Ora queste difficoltà hanno un nome, Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), e i numeri raccontano di un vero e proprio boom delle certificazioni.

fonte: Corriere di Bologna

Annunci