Tag

“”Io non so come si gestisce una scuola, ma al giorno d’oggi mi sembra che questa venga tratta più come un’azienda, dove tutto viene giustificato da dati e numeri, dove si investe di più su chi può rendere a livello pubblicitario e non per meriti effettivi legati allo studio. Mi piacerebbe vedere che l’istituto, la mia scuola, si dedicasse a tutti senza distinzioni, valorizzandone le capacità e giudicandoli equamente “, ha concluso Sarah.”
from Diigo http://huff.to/1m8F21b
via IFTTT

Annunci