Iconografia della guerra dei Trent’anni

Le Miserie della guerra

Le Miserie della guerra è un’opera realizzata nel 1633 da Jacques Callot, incisore francese che fu testimone di alcuni episodi legati alla Guerra dei Trent’anni.
Si tratta quindi di una fonte iconografica primaria che ben documenta gli aspetti più quotidiani e drammatici del conflitto.
Vi sono raffigurati i feriti e i mutilati di guerra, il reclutamento dei mercenari,
le punizioni cui andavano incontro i militari che non rispettavano i regolamenti, scene di battaglie di saccheggi e di rivolte.
Il titolo originario è Les Misères et les Malheurs de la guerre.


Alcuni soldati, feriti e mutilati, attendono di entrare in ospedale.

Alcuni ufficiali stanno arruolando dei soldati. Sullo sfondo alcuni battaglioni già formati.

Un grande quercia domina il centro della scena. Ai suoi rami sono appesi alcuni criminali.

La battaglia. Nel centro della scena un combattimento di cavalleria. Il suolo in primo piano è disseminato di cadaveri di cavalli e soldati.

Saccheggio e incendio di un villaggio.

Una casa di vaste dimensioni viene assaltata da un gruppo di soldati che commettono ogni sorta di mostruosità.

Gli abitanti di un villaggio tendono un agguato ai soldati per vendicarsi dei soprusi.
About these ads

Informazioni su sm


One response to “Iconografia della guerra dei Trent’anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 67 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: